Meetup Movimento 5 Stelle San Pietro Infine

venerdì 23 febbraio 2018

TERRORISMO ECONOMICO



Gli ultimi attentati europei hanno dimostrato che l’Europa Unita non esiste, perché i servizi segreti non comunicano tra di loro. Addirittura i vari paesi non collaborano, ma anzi nascondono le informazioni scoperte, non comunicandole a tutti gli altri. Dimostrano così che non c’è nessun interesse collaborativo, anzi continuano a comportarsi in maniera solitaria. Ma questo atteggiamento non fa altro che avvantaggiare gli estremisti , i quali vogliono assolutamente creare le condizioni di paura e di timore , in modo che i popoli europei si chiudano in se stessi . Il chiudersi dei comportamenti fa male all’economia perché la gente avendo timore e paura è costretta ha cambiare il modo di vivere . Questo cambiamento induce le persone a restare ferme , alla non vita . Cresce l’incertezza giornaliera che crea le condizioni affinché i soggetti si convincano che è meglio restare fermi senza ipotizzare progetti futuri. Quando la paura si insinua negli animi , anche l’economia rallenta creando squilibri economici, i quali si avvicinano pericolosamente alla stagnazione della produzione . Gli estremisti vogliono che succeda questo , perché rallentare l’economia vorrebbe dire un rallentamento di consumi e di conseguenza la produzione chiusa nei magazzini senza essere venduta . Questa situazione di produzione ferma crea inevitabilmente misure dolorose per quanto riguarda i licenziamenti . Gli estremisti vogliono creare queste condizioni con le bombe ed anche con i kamikaze . Nessuno di noi si sognerebbe mai di farsi esplodere in mezzo alla folla, ma costoro solo talmente esaltati che la loro vita la considerano di nessun valore . Per tanto,per porre fine a questi attentati bisognerebbe che nessun paese commerciasse con gli estremisti comprando il loro petrolio oppure vendendogli armi. La fine di questi rapporti occulti, non darebbe più autonomia economica agli estremisti.  

Nessun commento:

Posta un commento